La città e il cinema – Dillinger è morto

Il cinema di Marco Ferreri è nero, senza speranze. Il suo era un cinema che non protestava, piuttosto metteva in guardia, profeticamente. Suoi sono i capolavori concettuali IL SEME DELL’UOMO, LA CAGNA, LA GRANDE ABBUFFATA, NON TOCCARE LA DONNA BIANCA, CIAO MASCHIO. E Ferreri è il regista italiano più vicino alla nouvelle vague, per tematiche,… Continua a leggere… La città e il cinema – Dillinger è morto

Share

La città e il cinema – Afflicted

Nell’estate 2012 alla Spezia e a Vernazza si gira un horror americano: AFFLICTED – VIDEOBLOG DI UN VAMPIRO. Gli autori-registi sono anche i due protagonisti, e lo stile è quello del finto documentario (capostipite del genere, esploso negli ultimi anni sulla scia di PARANORMAL ACTIVITY, è THE BLAIR WITCH PROJECT – IL MISTERO DELLA STREGA… Continua a leggere… La città e il cinema – Afflicted

Share

La città e il cinema – Anastasia mio fratello

Nel 1973 esce al cinema ANASTASIA MIO FRATELLO (OVVERO IL PRESUNTO CAPO DELL’ANONIMA ASSASSINI), commedia nera di Steno, con Alberto Sordi e l’americano Richard Conte, ispirata alla figura del gangster italiano Albert Anastasia, emigrato in America nei primi anni del ‘900. Richard Conte era uno specialista in ruoli noir, sia statunitensi che italiani. Alcuni titoli:… Continua a leggere… La città e il cinema – Anastasia mio fratello

Share

La città e il cinema – Verlassen

Nel 2006, a Portovenere, una troupe tedesca gira VERLASSEN, un film per la televisione distribuito dal circuito Arte, diretto da Christoph Stark. La parola “verlassen” significa “separati, lasciati, divisi”, e il film racconta infatti un dramma famigliare fatto di separazioni ma anche di incontri; separazioni necessarie, forzate, senza le quali non vi sarà la gioia… Continua a leggere… La città e il cinema – Verlassen

Share

La città e il cinema – Marinai, donne e guai

Nel 1958 esce il film MARINAI, DONNE E GUAI, uno classico della commedia italiana diretto da Giorgio Simonelli, con Maurizio Arena, Ugo Tognazzi, Raimondo Vianello e l’americana Abbe Lane. E’ una commedia degli equivoci: un marinaio sciupafemmine viene abbindolato da un’indossatrice che ha architettato uno scambio di persona per permettere la fuga di un ladro.… Continua a leggere… La città e il cinema – Marinai, donne e guai

Share

La città e il cinema – Amanti senza peccato

AMANTI SENZA PECCATO, conosciuto anche come LA SPOSA NON VESTIVA DI BIANCO, è un dramma sentimentale girato da Mario Baffico intorno al 1950 e successivamente distribuito nel 1957 a causa di traversie di produzione. Narra la storia dell’amore tormentato tra Righetto, marinaio dalla vita ai limiti della legalità (ex contrabbandiere) e Pina, una ragazza promessa… Continua a leggere… La città e il cinema – Amanti senza peccato

Share