Cucina: dichiarazione d’amore!

Certo, le “grandi passioni” lasciano “grandi” tracce. Ma siamo sicuri che siano le grandi passioni a riempirci la vita? Oppure sono tutti quei gesti appartenenti al nostro quotidiano a riempirci l’esistenza?  Le grandi passioni si sa stimolano tutti e 5 sensi…e questo è quello che cerco di approfondire nel mio blog  padellaintavola.com attraverso anche memorie legate ad un’infanzia che sà di soffritto.  Sono felice di aver avuto l’opportunità di poter condividere con Voi i miei pensieri e le mie esperienze attraverso questo spazio.

Lo sapete perchè mi piace cucinare?  Perchè dopo una giornata in cui nulla è sicuro, uno torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato tuorli d’uovo, zucchero e latte… l’impasto si addensa. E’ un tale sollievo.

A questo riguardo Voglio inaugurare la rubrica  proponendovi  una ricettina veloce e gustosa:

 

budino

 

Latte alla Portoghese

 

Ingredienti :

4 uova freschissime

8 cucchiai di zucchero ( se le uova sono grandi fateli colmi altrimenti pieni ma non rasi)

1/2 litro di latte intero fresco ( potete utilizzare anche della panna fresca, otterrete un risultato più cremoso)

1 pizzico di sale

la scorza grattugiata di mezzo limone

4 cucchiai di zucchero per il caramello

Procedimento:

In uno stampo metallico mettere 4 cucchiai di zucchero, porre sul fuoco e far sciogliere a fiamma bassissima.

Porre sul fuoco una pentola dove il vostro stampo possa entrare, riempitela di acqua in parte, in modo che una volta che avrete inserito lo stampo esso non venga sommerso. Portate quasi a bollore.

In una ciotola rompere le uova, unire il sale e sbatterle leggermente, incorporare lo zucchero e la scorza di limone. Lavorare il tutto per un paio di minuti. Unire il latte freddo a filo sempre mescolando. Versare il composto nel vostro stampo. Tappare, se non avete un coperchio mettete della pellicola.

Cuocere a bagnomaria per circa 30 minuti.

Togliere dall’acqua e far raffreddare completamente il vostro latte alla portoghese prima di sformarlo.

Enjoy!

Maria

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *