Run for Children

Neppure le minacciose nuvole grigie hanno frenato i numerosissimi partecipanti della manifestazione Run for Children, una competizione libera dove si poteva sia correre che camminare, organizzata a scopo benefico, nello specifico una raccolta fondi a favore del reparto pediatrico di Spezia.

Il percorso consisteva in un giro di 5 km con partenza da viale Italia, quindi verso Porto Mirabello e arrivo sulla passeggiata Morin.

Massimiliano Ercolini, segretario della A.S.D Spezia Marathon, commenta così la giornata:

“Quest’anno nel percorso della competizione siamo riusciti a comprendere anche un tratto di Viale Italia.

Abbiamo pensato di fare qualcosa per il sociale. La prima idea che ci è venuta in mente era realizzare qualcosa per il reparto pediatrico dell’ospedale Sant’Andrea. L’anno scorso abbiamo raggiunto la quota di 275 partecipanti e raccolto 2000€ impiegati per l’acquisto di due poltrone per l’allattamento!”

Silvano Luciani, responsabile dello Spezia Triathlon aggiunge che il motivo per il quale collaborano è lo scopo della manifestazione, ovvero un contributo concreto per la pediatria di Spezia!

 Un numero elevato di partecipanti quello del 2014, ma quest’anno si sono registrate almeno 100 persone in più rispetto all’anno scorso! Uomini, donne, anziani, e anche compagni a quattro zampe hanno corso domenica mattina, ma quelli che colpiscono di più sono di certo i bambini, che accompagnati dai genitori si sono dimostrati i più determinati!

Alcuni esempi sono Federica che insieme alla sua bambina maratoneta già da due anni ci dice che “questi sono bei valori da trasmettere ai figli”, o Claudio che, arrivato al traguardo con la manina di suo figlio di sei anni stretta nella sua, ci testimonia “Per il mio Enrico è la prima volta che corre in una maratona, ma aveva un passo velocissimo, gli siamo dovuti correre dietro con il fiatone!”

Alla gara hanno partecipato anche molti gruppi tra associazioni e società: Mara Biso, responsabile provinciale del Telethon “ Il nostro slogan è appunto ‘Io non mi arrendo!’ e la corsa è un’ottima metafora del raggiungere nuovi obiettivi, questo è il genere di stimolo che Telethon vuole comunicare”

Pino Cocco, rappresentante dell’ ANFFAS La Spezia, ringrazia l’organizzazione per l’iniziativa e il valore sociale, e aggiunge “Siamo contenti di fare inclusione, è molto importante stare insieme e integrarsi con  gli altri!”

Numerose le persone che riprendono la manifestazione, come Tiziana Pieri, fotografa del Gruppo Fotografico Obiettivo Spezia (il cui presidente è Roberto Celi) che documenta tutti gli eventi spezzini e limitrofi e che alla fine dell’anno raccoglie le migliori foto in un album; o il giornalista Massimo Guerra che ha commentato “ E’ bello percepire come per fini umanitari anche gli spezzini abbiano un cuore!”

Alla fine della gara i premi sono stati consegnati da un ospite di eccezione, Stefano Mei, campione olimpico di atletica “…Il proliferare di queste manifestazioni non può che fare piacere a chi è appassionato di atletica, anche se si tratta di eventi borderline…”. Ha poi aggiunto “Abbiamo delle strade, dei paesaggi qui a Spezia che apprezzi ancora meglio correndo, le vedi più belle. Mi dispiace solo che simili eventi non ci fossero anche ai miei tempi!”

L’Assessore allo sport Patrizia Saccone si è detta molto soddisfatta del successo dell’evento. “Ci auguriamo di aumentare per gli anni venturi, nel 2016 punteremo allo sport all’aperto, alle piazze e ovviamente anche ai parchi!”

Si è dimostrato appagato anche il Primario del Reparto di Pediatria Dr.Stefano Parmigiani che ringrazia tutti gli organizzatori anche per aver pensato di destinare, come lo scorso anno, i proventi di questa maratona alla struttura di pediatria che dirige. Ha poi aggiunto “ è un piacere vedere tutte queste persone che associano l’attività sportiva con la beneficenza ed è un piacere doppio perché in questo caso la corsa è indirizzata specificatamente ai bambini!”

Conclude l’evento il commento di Alessandro Godani organizzatore di Run for Children che, reduce dal Polar Circle Marathon ci testimonia “Faccio parte dell’A.S.D.  Spezia e questa manifestazione sta crescendo piano piano: Ci mettiamo impegno e voglia. Ci sono state alcune difficoltà organizzative ( legate in parte anche al traffico) però la voglia c’è. In futuro miriamo a distanze sempre più lunghe. Il nostro piccolo contributo lo diamo.”

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *